Ingrid Benedikt: la felicità in capo al mondo

L'amore di una madre per la propria figlia non conosce confini. Tanto meno per una persona così affettuosa e premurosa come Ingrid Benedikt. Ma da Dornbirn alla Nuova Zelanda? Più lontano di così non si può. Nove anni fa, sua figlia Iris si è trasferita all'altro capo del mondo. All'inizio, solo per un semestre all'estero. Poi per un altro. E infine è arrivato il grande amore. A un certo punto è rimasta lì, un processo di separazione graduale. Il distacco tra la famiglia a Vorarlberg e la figlia a Auckland è, in fondo, semplicemente geografico. Non solo perchè ogni domenica possono guardarsi negli occhi tramite Skype ma anche perchè, grazie al FOTOLIBRO CEWE di Ingrid Benedikt, la sensazione di vicinanza dopo ogni visita, è sempre più forte.

“Purtroppo non è possibile fare un salto veloce in bicicletta in Nuova Zelanda”, commenta Ingrid Benedikt. “Ma quando sfoglio il fotolibro, sono di nuovo lì con Iris”. In questo modo, la separazione è un po' più facile.

Dettagli del fotolibro sulla Nuova Zelanda di Ingrid Benedikt Tra vacanza da sogno e momenti felici in famiglia. Per Ingrid Benedikt, il FOTOLIBRO CEWE è ben più di un semplice ricordo di un viaggio fantastico.

Per quanto riguarda i fotolibri, Ingrid Benedikt può vantare una lunga esperienza. In passato, quando scattava ancora foto analogiche, incollava le foto cartacee negli album, decorandole con cura con ricordi, come ad esempio un biglietto del cinema strappato. Quando a un certo punto la vecchia Pentax ha smesso di funzionare, anche per lei è iniziata l'era digitale e gli album sono ben presto diventati fotolibri. “Già dal primo incontro, ho capito che il software CEWE creava dipendenza!”, scherza oggi Ingrid. Ne sono nati i fotolibri dei viaggi annuali in diverse città in compagnia dell'amica Andrea, oltre ai due fotolibri della Nuova Zelanda. Ingrid ha creato il primo libro per la figlia e il secondo per la suocera della figlia, Susan. “Erano così contente, ancora oggi mi viene la pelle d'oca!”.

Conserva anche tu, come Ingrid Benedikt, i tuoi momenti più belli in un FOTOLIBRO CEWE personalizzato

Crea
Profile Icon

Ingrid Benedikt

La cinquantottenne affronta tutte le situazioni della vita con un grande amore per le persone e la natura.
Homestory Icon

Nel cuore della città natale

La casa della famiglia Benedikt si trova nel centro di Dornbirn, in una posizione estremamente tranquilla e idillica. Il pezzo forte della casa di famiglia del marito Gerhard è il meraviglioso giardino, dove stagione dopo stagione Ingrid Benedikt si avvicina sempre più al suo obiettivo di produrre autonomamente frutta e verdura.
Ingrid Benedikt, giardiniera per hobby

La grande passione di Ingrid Benedikt, subito dopo il FOTOLIBRO CEWE, è il lavoro in giardino. La coltivazione biologica sostenibile sta particolarmente a cuore a questa abitante del Vorarlberg.

Uno sguardo al giardino di Ingrid Benedikt

Tutto sotto controllo: il paradiso di piante rigogliose della famiglia Benedikt, accarezzato dagli ultimi raggi di sole autunnale.

Il mappamondo di Ingrid Benedikt

La lontana Nuova Zelanda: uno sguardo al mappamondo nello studio rende chiara la distanza dalla figlia. Vista da Dornbirn, Auckland sembra veramente all'altro capo del mondo.

Tè fatto in casa con le erbe del proprio giardino

Ora del tè alla Benedikt: con le erbe e i fiori raccolti nel giardino e seccati si prepara un tè delizioso.

“Poter cucinare insieme, passeggiare, trascorrere tutto il giorno con mia figlia mi è sembrato un lusso incredibile”.

(Ingrid Benedikt)
Photobook Icon

Emozioni da sfogliare

Natura allo stato puro nell'escursione all'isola Great Barrier, tempo da dedicare alla famiglia durante il pranzo di Natale insieme, gioia e malinconia alla grande festa di addio. Il FOTOLIBRO CEWE di Ingrid Benedikt mostra molto più di un viaggio in Nuova Zelanda, mostra un viaggio in fondo al cuore.

Matrimonio, viaggio, famiglia oppure hobby:
sfoglia più di 1.000 esempi di FOTOLIBRO CEWE dei nostri clienti

Lasciati ispirare
Designtips Icon

Creatività coerente

Come si può immortalare un viaggio così pieno di emozioni in un FOTOLIBRO CEWE? Ingrid Benedikt ha scelto uno stile che corrisponde alla sua natura: discreto e pieno di sentimento. Meno è meglio, è il suo motto. Qui ci rivela come lo ha messo in pratica a livello creativo.
La copertina del nostro FOTOLIBRO CEWE
“Già dall'inizio ci attende uno dei compiti più difficili: scegliere le foto giuste! Ho dovuto prima imparare a separarmi da molte immagini. Alla fine, la selezione corrisponde al massimo al dieci percento delle foto. Il modo migliore è scaricare ogni sera le immagine nuove, ordinandole e nominandole già durante il viaggio”.
Cronologia nel nostro FOTOLIBRO CEWE
“Cerco di procedere in modo sistematico. In questo fotolibro, l'idea era quella di posizionare un'immagine grande nella pagina di sinistra e più immagini piccole nella pagina di destra. Ho applicato questo principio compositivo dall'inizio alla fine. Trovo una buona idea decidere in anticipo se decorare o meno le foto con cornici, ombre o altri elementi, e applicare in seguito questa decisione in modo coerente. Se il tutto cambia ogni due pagine, si crea confusione. Io stessa preferisco rinunciare a elementi aggiuntivi e presentare le foto così come sono”.
Con il software CEWE, si è in buone mani
“Alcuni sfondi possono creare un effetto caotico e distrarre dalla foto. Per questa regione preferisco gli sfondi semplici. La cosa migliore è scegliere un unico colore tra quelli presenti anche nei soggetti fotografati. Ad esempio, il verde per la Nuova Zelanda è perfetto!”.
Rinuncia al testo
“Anche per quanto riguarda il testo, sono piuttosto parsimoniosa e preferisco far parlare le immagini. Si tratta pur sempre di un fotolibro e non di un libro di lettura. È già evidente dalle foto che il tempo era stupendo e l'umore ottimo. Mi piace però scrivere le indicazioni dei luoghi o i nomi che altrimenti si dimenticherebbero”.

“Con un FOTOLIBRO CEWE regalo anche un pezzetto della mia vita”.

Crea subito il tuo FOTOLIBRO CEWE
Makingof Icon

Dietro le quinte

È incredibile quante persone possano entrare in una casetta così piccola, se si vuole. Ad ogni modo il giorno delle riprese per lo spot televisivo dalla famiglia Benedikt tutte le stanze sono state presto occupate dalla troupe. Ecco alcune impressioni di una giornata straordinaria.
Il tutto visto con lo sguardo del cameraman
Sguardo nell'obiettivo
Live sul set
Istruzioni del regista
Il ciak: scena due, seconda ripresa
Ingrid Benedikt sul set
La troupe durante la pausa